Dopo gli studi: trucchi per trovare lavoro

 

Se hai appena terminato gli studi è arrivato il momento di guardarsi intorno e muovere i primi passi verso il raggiungimento di una posizione lavorativa quanto più vicina possibile alle tue ambizioni.

Partiamo dal presupposto che ogni tua candidatura presentata dovrà competere con un numero molto elevato di curricula altrettanto validi: secondo i dati recentemente diffusi dall'Ocse in Italia "il tasso di disoccupazione giovanile è salito ulteriormente da un livello già molto alto di 28,7%, raggiungendo il 33,8% nel gennaio 2021".

Ottenere il lavoro dei sogni in un contesto molto competitivo come quello attuale richiede qualche strategia da mettere in atto subito!

 

Il primo trucco per non perdersi nella mischia e far risaltare la tua figura professionale?

Fatti conoscere inviando il curriculum alle agenzie di selezione più affidabili e attente all’innovazione nel mondo del lavoro come Risorse.it. Oltre a consultare gli annunci di lavoro selezionati e sempre aggiornati potrai avere quei preziosi feedback utili a perfezionare il tuo cv e presentare al meglio la tua figura professionale. 

Gli studi appena conclusi infatti sono certamente un buon biglietto da visita ma quali competenze ti mancano per distinguerti dagli altri candidati a parità di percorso formativo e quali sono le skills più richieste nel tuo settore professionale? Con l’aiuto di un recruiter individuare questi aspetti è sicuramente più facile.

 

Il trucco per superare la prima fase di selezione: individua le parole chiave

Ogni annuncio di lavoro attendibile contiene una parte dedicata alla job description e una parte relativa alle skills richieste. Estrapola le parole chiave e inseriscile nel tuo cv: questo espediente permetterà al tuo curriculum di superare la primissima fase di selezione anche quando è affidata a software espressamente dedicati alla scrematura dei cv.

 

Il trucco per farti notare: fai girare il cv

Il numero di canali da utilizzare per la ricerca di lavoro deve essere più ampio possibile. Più farai girare il tuo cv più possibilità avrai di essere contattato. Rispondi quindi agli annunci di lavoro pubblicati su diversi portali e motori di ricerca, consulta le offerte di lavoro delle agenzie di selezione ma non trascurare le candidature spontanee. Fai girare il tuo cv nelle aziende di tuo interesse accompagnato da una lettera di presentazione,  spiega i motivi che ti spingono a presentare il cv e mostrati interessato all’azienda alla quale ti stai rivolgendo.

 

Il trucco per fare esperienza in breve tempo: lo stage

Se il ruolo al quale aspiri stenta ad arrivare non demordere ma metti a frutto i mesi di attesa facendo stage in azienda. L’esperienza guadagnata sul campo e certificata arricchisce notevolmente il cv facendolo uscire dal mucchio nel corso delle future selezioni.

 

Il trucco per farti notare dai professionisti: l’uso di LinkedIn

Se sei fresco di studi hai tanto da imparare ma hai anche tanto dire e da trasmettere! Crea un profilo su LinkedIn, costruisci la tua rete contattando professionisti che operano nel settore di tuo interesse e inizia a pubblicare contenuti di valore. Gli argomenti che saprai trattare in maniera approfondita saranno visti, letti e apprezzati da chi già lavora e ti faranno conoscere.

 Le relazioni sul social network dedicato al lavoro non tarderanno ad aumentare e attraverso il passaparola potresti avere occasione di partecipare tempestivamente a selezioni del personale proprio nelle aziende di tuo interesse!